logo Zinella Scherma scritta Zinella Scherma
SALA SCHERMA - PALASAVENA - VIA CASELLE, 26
SAN LAZZARO DI SAVENA - BOLOGNA
zinellascherma@libero.it
C.F.: 91186620372
 

Ultimo aggiornamento: 08/07/2022
Inseriti i risultati della prima giornata di gare della prova di Coppa del Mondo Paralimpica di Varsavia (7-10 luglio)


LEZIONE DI PROVA GRATUITA

CLICCA QUI PER PRENOTARE LA TUA LEZIONE GRATUITA DI PROVA

NEWS

Vai alle precedenti notizie pubblicate


Leonardo Rigo (da Foto Bizzi) COPPA DEL MONDO IWAS A VARSAVIA: UN ARGENTO ED UN BRONZO PER RIGO, UN ARGENTO A SQUADRE PER LAMBERTINI
Zinella tre volte sul podio alla prova di coppa del mondo di scherma in carrozzina tenutasi a Varsavia dal 7 al 10 luglio.
Leonard Rigo (categoria C), sfoggiando un inedito taglio di capelli, si aggiudica il bronzo in spada e l''argento in fioretto, mentre Emanuele Lambertini (cat. A) giunge sesto sia in fioretto che in spada nelle prove individuali, ma ottiene anche un bellissimo argento nella prova a squadre di fioretto (con Betti, Massa e Cima).

la premiazione del fioretto maschile a squadre (foto A. Bizzi)
la premiazione del fioretto maschile a squadre (foto A. Bizzi)

Leonardo Rigo a Varsavia (foto A. Bizzi)
Leonardo Rigo a Varsavia (foto A. Bizzi)



Leonardo Rigo TRE TITOLI ITALIANI PER LA ZINELLA NELLE TAPPE CHE CONCLUDONO LA STAGIONE AGONISTICA NAZIONALE
Nel week-end del 12 giugno si sono svolti gli ultimi appuntamenti dell'anno per quello che riguarda l'attività agonistica nazionale. Si è trattato dei Campionati Italiani Paralimpici, a Macerata e dei Campionati Italiani Master a Courmayeur (AO).
Zinellascherma ha conquistato tante medaglie grazie ad atleti preparati e motivati. I Campioni che hanno raggiunto l''oro sono stati, a Macerata, Emanuele Lambertini nella spada cat. A, Leonardo Rigo nella spada cat. C e, a Courmayeur, Giacomo Mazzoni nella sciabola cat 0, Master. Poi ancora medaglie, dagli stessi Lambertini e Rigo nel fioretto entrambi argento. Sempre a Macerata, Matteo Addesso ha conquistato l''argento nella spada e il bronzo nel fioretto, mentre Gianfranco Bompane ha ottenuto il bronzo nel fioretto ed il 9o posto nella spada, l’atleta più anziano, con i suoi favolosi 76 anni, tra i Paralimpici in gara arrivato a podio. Ed ancora: Rossella Placuzzi bronzo nella spada; Monia Bolognini bronzo nel fioretto e 5a nella spada.Insomma un bel finale di stagione nazionale, prima della prova di coppa del mondo paralimpica a Varsavia (7-10 luglio).
Per completare i risultati dei Campionati italiani master: Giacomo Gambini 3o nella sciabola cat. 0. Marco Minarini e Gianluca Cavarra 14o e 17o nel fioretto cat. 2.

Sempre nel week-end Zinellascherma non ha voluto mancare alla festa al parco della Resistenza organizzato magistralmente dallo staff di Happy Hand. Tante persone sono accorse per partecipare alla festa dello sport inclusivo ed hanno provato anche la scherma tra i tanti sport proposti.



Emanuele Campione Italiano cat. A di spada e argento in fioretto (foto Bizzi) Leonardo Rigo Campione italiano cat. C di spada e argento fioretto (foto Bizzi)
Giacomo Mazzoni Campione Italiano cat. 0 di sciabola e Giacomo Gambini bronzo nella stessa categoria master Matteo Adesso argento cat. C di spada e bronzo fioretto (foto Bizzi)
Rossella Placuzzi bronzo in spada cat. C (foto Bizzi) Monia Bolognini cat. C bronzo in fioretto e 5a in spada (foto Bizzi)
Matteo Adesso e Gianfranco Bompane rispettivamente argento e bronzo in spada cat. C (foto Bizzi)
Un momento di Happy Hand il 12 giugno 22 al parco della Resistenza di San lazzaro



Emanuele: tra i denti la medagia doro del fiorett DOPPIO ORO IN SINGOLARE ALLA COPPA DEL MONDO DI SAN PAOLO DEL BRASILE PER EMANUELE LAMBERTINI, MA ANCHE UN ALTRO ORO NELLE SQUADRE MISTE DI FIORETTO ED UN BRONZO NELLA SPADA A SQUADRE
Un grande ritorno alle gare per il nostro mitico Emanuele che conquista l''oro sia in fioretto che in spada in occasione della prova di coppa del mondo di scherma in carrozzina tenutasi a San Paolo del Brasile dal 14 al 17 aprile.
Ma veniamo alla sintetica cronaca delle due gare.
Si comincia il 14 con il fioretto: tutte vittorie nel girone (da 7) e solo cinque stoccate prese, lo portano subito in prima posizione. Salta il turno dei 32. Nei 16 incontra uno dei beniamini di casa, il brasiliano Sandro CALACO, che sconfigge 15-2. È quindi il turno negli 8 del tailandese Boonsiri SANITMUANWAI (15-3). In semifinale incontra il francese Ludovic LEMOINE che supera 15-9 ed in finale lo scontro è con l''amico e collega di nazionale, Matteo BETTI che supera con un ottimo 15-10.
La gara di spada è due giorni dopo, il 16. Qui il girone è meno perfetto (5 vittorie ed una sconfitta), ma grazie all''ottima aliquota giunge alle dirette in terza posizione. Anche questa volta salta i 32, per eliminare nei 16 il francese Robert CITERNE (15-12). Negli otto è di nuovo costretto a battere Matteo BETTI (15-8), mentre in semifinale affronta l''iracheno Zainlabdeen AL-MADHOORI che sconfigge 15-7. La finale è tutta italiana: dall''altra parte c''è un altro amico e compagno di nazionale, Matteo DEI ROSSI, che però batte per 15-10.
Ottima anche la prestazione nella gara del 17 aprile di fioretto a squadre miste (maschi e femmine). La sua squadra (Lambertini, Massa, Mogos, Biagini) sconfiggono in finale il Brasile 20-12. Lo stesso giorno viene svolta anche la gara a squadre di spada maschile. Lì lui è solo in riserva, ma spetta anche a lui la medaglia di bronzo conquistata dalla squadra (Paolucci, Betti, Dei Rossi, Lambertini).

la premiazione del fioretto maschile
La premiazione della gara di fioretto maschile



Coppa Italia 2022 QUALIFICAZIONI COPPA ITALIA: ZINELLA DOMINA NEL FIORETTO, MA BENE ANCHE LA SCIABOLA.
AI CAMPIONATI ITALIANI A SQUADRE DI PIACENZA CONFERMA DELLA SERIE B2 PER FIORETTO E SCIABOLA MASCHILI, MENTRE SI RETROCEDE IN B1 NEL FIORETTO FEMMINILE

Due ori, un bronzo e tre qualificati alla prova regionale di Coppa Italia che permette l'accesso alla prova nazionale in programma ad Ancona dal 6 all'8 maggio, ma procediamo con ordine. La gara si è svolta a Bologna il 2 e 3 aprile. Domina la prova di fioretto maschile Luca Millo con uno splendido primo posto e qualificazione, medaglia di bronzo Federico Zanni, seguito da Enrico Doratelli (5°), Alfredo Pavoni (6°) e Riccardo Tassinari (7°).
Nel fioretto femminile, vince la gara con grande facilità (e si qualifica per Ancona) la nostra mitica Maki Isomoto, dietro di lei Sara Koller (6ª) e le giovanissime Silvia Nascetti (9ª) ed Emma Burato (10ª).
Buone notizie anche dalla sciabola maschile dove Giacomo Gambini, giungendo 8°, strappa per un soffio la qualificazione, non male neppure il 10° posto Giacomo Mazzoni. Nella spada si distinguono con una posizione di media classifica Lorenzo Mucciarella (48°) e Sara Koller (33°).

Nel week-end precedente, dal 25 al 27 marzo, si sono svolti a Piacenza anche i Campionati Italiani a Squadre, ai quali Zinella Schema partecipava per la seria A2 con il fioretto femminile e per la serie B2 con il fioretto e la sciabola maschili.
Segnaliamo purtroppo la retrocessione della squadra di fioretto femminile (Doratelli, Gardi e Pernozzoli) che si qualifica 14ª in una gara davvero ad alto livello, mentre siamo contenti della conferma di categoria sia del fioretto maschile (Cioli, Millo, Minarini e Zanni) che della sciabola (Cioli, Doratelli, Gambini, Mazzoni). Entrambe le squadre giungono seste ad un passo dalla promozione riservata alla prime quattro.

I Zinelli Over 24 in gita a Terni ORO MASTER A TERNI PER LA SCIABOLA DI GIACOMO MAZZONI
Il 6 marzo a Terni, in occasione della 4ª prova nazionale Master, un determinato Giacomo Mazzoni vince la gara di sciabola cat. 0 (24-39 anni). Nella stessa categoria e specialità, Giacomo Gambini agguanta il 6° posto.
Nel fioretto cat. 2 (50-59 anni) Marco Minarini e Gianluca Cavarra si fermano agli ottavi di finale, ottenendo rispettivamente il 9° e il 13° posto.




alcuni atleti e tecnici Zinella 27 FEBBRAIO PIOGGIA DI COPPE PER I PICCOLI ZINELLI NEL GPG REGIONALE DI SAN LAZZARO E PROVE IMPEGNATIVE A LA SPEZIA PER LA CATEGORIA GIOVANI
Festa Zinella in casa Zinella, questa la sintesi della giornata trascorsa al Palasavena domenica 27 febbraio per la seconda prova regionale di fioretto, valida per le qualificazioni alla prova nazionale di Riccione. Due vincitrici: Naide Katzurin e Vittoria Grasso. Sei medaglie di bronzo: Anita Pagotto, Riccardo Mazzitelli, Matteo Angelini, Marco Felicani, Angelo Fontana, Federico Tugnoli. Cinque buoni piazzamenti nei primi otto: Lorenzo Boldrini, Lorenzo Meravigli, Alessandro Suma, Niccolò Biondi e Mattia Sirri, nono. Cinque piccoli atleti alla loro prima esperienza. Bravissimi ragazzi!!!
Lo stesso giorno, a La Spezia, si svolgeva anche la prova nazionale giovani alla quale, dopo una notte non troppo confortevole, hanno preso parte Luca Millo (70°), Enrico Doratelli (115°), Simone Cioli (131°), Michele Minarini (137°) e Daniele Mantovani (152°).



Leonardo Rigo (da Foto Bizzi) SECONDA PROVA NAZIONALE PARALIMPICA A SAN LAZZARO: RIGO DOPPIO ORO, LAMBERTINI DUE ARGENTI, MATTEO ADESSO DUE BRONZI, ARGENTO PER MONIA BOLOGNINI NEL FIORETTO.
OTTIMO MILLO A VERONA NELLA PROVA ZONALE DI QUALIFICAZIONE

Gli atleti Zinella hanno onorato al meglio la seconda prova nazionale Paralimpica, che si è svolta in casa, presso il PalaSavena di San Lazzaro il 12 e 13 febbraio. Leonardo Rigo (cat. C) porta a casa l''oro sia in fioretto che in spada, nella stessa categoria Matteo Adesso sale sul podio accanto al compagno di squadra come terzo qualificato sia in fioretto che nella spada. Nella categoria A Emanuele Lambertini deve accontentarsi della seconda posizione sia nel fioretto che nella spada. Bella prova di Monia Bolognini (Cat. C) che nel fioretto conquista la seconda posizione (mentre è 6ª nella spada). Giù dal podio, ma non meno meritevoli di approvazione, Gianfranco Bonpane (Cat. C) 5° in fioretto e 14° nella spada e Rossella Placuzzi (Cat. C) 5ª nella spada.
In concomitanza si svolgeva anche la seconda prova zonale di qualificazione di fioretto che vedeva impagnati diversi nostri atleti. Ottima la prova di Luca Millo che conquista la qualificazione alla prova nazionale di Lucca con un ottimo 12° posto. Dietro di lui i comunque bravi Federico Zanni (125°), Simone Cioli (138°), Riccardo Tassinari (142°), Michele Minarini (152°), Alfredo pavoni (175°) e Daniele Mantovani (186°). Non male neppure Maki Isomoto nella prova femminile che ottiene un discreto 56° posto.

logo Comune di San Lazzaro di Savena 12-13 FEBBRAIO: PROVA NAZIONALE PARALIMPICA E NON VEDENTI AL PALASAVENA
immagine dalla locandina evento

Sabato 12 e domenica 13 febbraio 2022, presso il Palasavena di San Lazzaro di Savena, si terranno la 2ª prova Nazionale di scherma paralimpica e la 2ª prova Non Vedenti di spada.
L'evento viene organizzato da Zinella Scherma ASD e da Federazione Italiana Scherma, con il patrocinio del CIP nazionale e del Comune di San Lazzaro di Savena.
Saranno circa 150 gli atleti provenienti da tutta Italia e tra loro diversi campioni già grandi protagonisti di gare Mondiali e di Olimpiadi. Tra loro Emanuele Lambertini, Matteo Betti, Edoardo Giordan, Gianmarco Paolucci, William Russo, Leonardo Rigo e Consuelo Nora.
I colori di S. Lazzaro saranno difesi, oltre che dai già citati, l'olimpionico Emanuele Lambertini e il vicecampione del mondo Leonardo Rigo, anche da Matteo Addesso, Rossella Placuzzi, Monia Bolognini e Gianfranco Bompane.
Le gare prenderanno il via sabato 12 febbraio alle 13.30 con tutte le categorie di fioretto maschile e femminile, A B C. Dodici gare che si chiuderanno intorno alle 18 con le premiazioni.
Nello stesso pomeriggio al via anche la sciabola maschile e femminile, A e B, con altre 4 premiazioni.
Domenica 13 febbraio alle 9.30 partirà la spada in carrozzina e la spada maschile non vedenti, mentre alle 14 avrà inizio la spada femminile non vedenti.
A causa delle restrizioni Covid-19, non sarà ammesso pubblico all'interno del Palazzetto, ma si potrà seguire l'andamento delle gare sul sito 4fence.it
 

Leonardo Rigo (da Foto Bizzi) PRIMA PROVA NAZIONALE PARALIMPICA: RIGO DOPPIO ORO A FERMO, LAMBERTINI PRIMO E SECONDO, PLACUZZI ARGENTO, MATTEO ADESSO ARGENTO E BRONZO
Grande gara degli atleti gialloneri a Fermo, dove l'11 e il 12 dicembre si è svolta la prima prova nazionale paralimpica.
Leonardo Rigo (cat. C) porta a casa l''oro sia in fioretto che in spada, nella stessa categoria Matteo Adesso sale su podio accanto al compagno di squadra come secondo qualificato in fioretto e come terzo nella spada. Argento anche per Rossella Placuzzi nella spada femminile cat. C.
Anche la categoria A è dominata dalla Zinella con Emanuele Lambertini che vince la prova di fioretto, ma deve accontentarsi del secondo posto in quella di spada.

 

Emanuele Lambertini (Foto Bizzi) PROVA DI COPPA DEL MONDO DI PISA: ORO PER LAMBERTINI NELLA SPADA E BRONZO NEL FIORETTO
Grandissimo ritorno alle gare che contano per Emanuele Lambertini, dopo la bella esperienza alle paralimpiadi di Tokyo.
In occasione della prova di Coppa del Mondo Paralimpica di Pisa (18-21 novembre) il nostro eroe si scalda col fioretto ottenendo una bellissima terza posizione, per poi esplorere nella spada vincendo la gara.
Ma veniamo con ordine: La gara di fioretto cat. A si svolge giovedì 18 novembre: Ema si approccia alla gara con 5 vittorie su cinque nel giorone, posizionandosi in terza posizione nel tabellone di diretta, al quale accede direttamente nei sedici dove incontra l''inglese Joshua Waddel che super con un agevole 15-5. Negli otto si scontra col francese Moez El Assine che regola per 15-6, poi la sconfitta in semifinale con il fortissimo ungherese Richard Osvath che gli permette comunque di salire al terzo posto del podio.
Venerdì 19 è la volta della spada. Questa volta la partenza è leggermente meno esplosiva: sono 5 le vittorie su 6 assalti. Entra in diretta nei 32 all''ottavo posto. Il primo avversario è il tedesco Clemens Cursiefen (15-4), poi nei sedici supera il polacco Michal Nelewajek per 15-9. Giunge negli otto dove supera ancora per 15-9 il tedesco Maurice Schmidt, numero uno del tabellone. In semifinale deve superare il compagno di nazionale Matteo Dei Rossi, l''assalto finisce 15-11 per Ema che ha quindi la via libera per la finale con il turco Hakan Akkaya, storico e fortissimo antagonista, che questa volta supera con un ottimo 15-7 portando a casa un oro da ricordare.
Grandissimo Ema!!!

(foto Bizzi)



Gran Premio Giovanissimi WEEKEND INTENSO PER LA ZINELLA: DUE ARGENTI E TRE BRONZI AL GPG REGIONALE E TRASFERTA NEL PESCARESE PER I CADETTI
Il 6 e 7 novembre si è svolta ''in casa'', presso il Palasavena, la prima prova regionale del Gran Premio Giovanissimi, gara valida per la qualificazione alle fasi finali del GP in programma a Riccione il prossimo maggio.
Ottime le prestazioni dei nostri atleti anche hanno ottenuto un podio (e talvolta anche due) in tutte le gare alle quali hanno partecipato: nel fioretto femminile cat. ragazze allieve bellissimo secondo posto di Naide Katzurin, sconfitta in finale dalla modenese Negletti e dopo avere sconfitto la compagna di sala Anita Pagotto (che pertanto ottiene la terza posizione). Nel fioretto maschile ottimo il secondo posto dell''esordiente Federico Tugnoli nella categoria maschietti, mentre altrettano buoni sono i risultati nella cat. Giovanissimi, con Marco Felicani e Angelo Fontana rispettivamente 3° e 6° e nella categoria Ragazzi/Allievi, con Riccardo Mazzitelli 3°, Matteo Angelini 6°, Achille Bordini 7° e Lorenzo Boldrini 10°.
Gara ''di studio'' per i cadetti a Montesilvano. In occasione della prima prova nazionale il migliore è Simone Cioli con l''85° posto, seguito da Riccardo Tassinari 155°, Federico Zanni 186 e Alfredo Pavoni 192°.

Approfittiamo di questa news per fare il riassunto delle puntate precedenti:
Qualificazione regionale di spada 3-4/10/2021
Lorenzo Mucciarella, grazie al suo 35° posto, si qualifica per la fase nazionale di zona. Nella prova femminile Alessandra Pernozzoli si piazza ad un dignitoso 50° posto.
Campionati Italiani Giovanissimi 2020 9-19/10/2021
Nel recupero delle finali GPG dello scorso anno agonistico i migliori piazzamenti sono per Anita Pagotto (Giovanissime) e Riccardo Tassinari (Allievi) rispettivamente con la 27a e la 32a posizione, ma bravissimi anche Bordini e Mazzitelli (50° e 85° nei giovanissimi), Boldrini (56° nei Ragazzi) e Fontana e Felicani (91° e 104° nei Ragazzi).
I prova di qualificazione di zona assoluti 30-31/10/2021
Nel fioretto maschile si qualifica per la prova nazionale Simone Cioli con il 58° posto, dietro di lui Filippo Vanini 83°, Michele Minarini 138°, Riccardo Tassinari 158°, Federico Zanni 177° e Alfredo Pavoni 184°. Nella prova femminile si qualifica per la prova nazionale Maki Isomoto, grazie al suo 36° posto, metre a seguire troviamo Greta Bonfatti che giunge 121a.

fiorettista in affondo VIENI A PROVARE LA SCHERMA, CONTATTACI PER UNA LEZIONE DI PROVA
Per partecipare è necessario prenotarsi inviando una email a zinellascherma@libero.it avente come oggetto: "lezione di prova scherma 2021-22" e indicando nome, cognome, dati anagrafici, telefono ed e-mail della persona interessata alla prova.
Risponderemo appena possibile indicando l'orario consigliato e modalità di partecipazione.
Le lezioni di prova si terranno durante le normali giornate di attività e in presenza anche degli atleti agonisti Zinella Scherma.

riapertura IL 26 AGOSTO LA SALA RIAPRE A ORARIO RIDOTTO PER GLI AGONISTI E DAL 13 SETTEMBRE A ORARIO DEFINITIVO PER TUTTI QUANTI
Ci siamo finalmente si riparte!
A partire da giovedì 26 agosto la sala scherma Zinella riapre i battenti, ma nei primi giorni solo agli atleti agonisti solo nelle giornate di martedì e giovedì e ad orario ridotto.
Per tutti gli altri bisognerà aspettare il 13 settembre, quando anche i principianti e gli atleti più piccoli potranno finalmente varcare le porte della nostra amata sala scherma.
Anche quest'anno dovremo seguire i protocolli per la prevenzione della diffusione del Covid 19, ma speriamo che gli obblighi siano sempre più blandi con la diminuzione progressiva delle infezioni e con l'incremento del numero totale di persone vaccinate.
Salvo imprevisti torneremo inoltre a fare gare lungo tutto l'anno agonistico e non concentrate e di numero ridotto come avvenuto la scorsa primavera.
Insomma: i motivi per essere ottimisti ci sono e quindi non resta che dire: viva la scherma e viva un nuovo anno di sano sudore, vittorie e sconfitte.
In bocca al lupo a tutti cari Zinellini!

 

Emanuele Lambertini OTTIMO BILANCIO PARALIMPICO PER EMANUELE LAMBERTINI
Si è conclusa l'avventura alle Paralimpiadi di Tokyo per il nostro mitico Emanuele Lambertini. Sebbene non siano arrivate le medaglie (ma ci è mancato davvero poco), il bilancio è assolutamente positivo, anche se, conoscendolo sappiamo bene che non lo soddisfa completamente e già dal suo rientro in Italia si metterà a lavorare sodo, in allenamento e in tutte le prossime gare, per fare ancora meglio alle Paralimpiadi di Parigi del 2024.
Ma veniamo alla cronaca: per lui nell'ordine un sesto (SPM ind.), un ottavo (SPM a sq.), un ottavo (FM ind.) ed un quinto posto (FM a sq.).
Nella spada individuale inizia con 4 vittorie e 2 sconfitte il girone, grazie alle quali salta i 16 e accede direttamente agli otto, dove però deve soccombere per una sola stoccata (14-15) al cinese Jianquan Tian.
La squadra di spada purtroppo (nonostante abbia ovviamente ottenuto la difficile qualificazione) non aveva già in partenza grandi chanches: per tutti e tre gli atleti (Marco Cima, Edoardo Giordan ed Emanuele) la spada non è certo la prima scelta come arma e infatti devono soccombere a tutte e tre le squadre che incontrano in girone (Russia, Cina e Iraq) e non accedono quindi alle fasi successive di gara.
Nel fioretto individuale, dopo un girone opaco (1 vittoria e 3 sconfitte), con uno scatto di orgoglio batte negli ottavi il cinese Hao Li per 15-14 con grande rimonta dal 12-14. Nei quarti incontra il fortissimo Richard Osvath (poi giunto secondo) contro il quale, dopo essere stato in vantaggio anche di sei stoccate, subisce una rimonta dell'avversario fino al 12-14, poi ancora una bellissima controrimonta da parte di Ema fino al 14 pari, ma infine perde per una sola stoccata 14-15.
Nell'ultima gara, quella di fioretto a squadre (Matteo Betti, Marco Cima ed Emanuele), nel girone battono l'Ucraina 45-40, ma devono poi soccombere alla Russia (41-45) e alla Gran Bretagna (37-45).
Grande Emanuele, congratulazioni da tutti noi!!!

Ema e le sue medaglie - Foto Bizzi LE PARALIMPIADI SUI GIORNATI LOCALI
Si parla di Emanuele Lambertini sulla stampa locale. Eccome!
Ecco due articoli esemplificativi.
Il primo di Matteo Fogacci pubblicato su Stadio del 20 agosto è completamente dedicato a lui, mentre il secondo di Alessandro Gallo dal Resto del Carlino del 24 agosto, allarga il tema a tutti e cinque gli atleti dell'area di Bologna partiti per l'avventura giapponese.

Articolo Fogacci, stadio, 20/8/2021
Clicca sull'immagine per leggere l'articolo

 

logo Paralimpiadi Tokyo 2020 INIZIA LA NUOVA GRANDE AVVENTURA OLIMPICA DI EMANUELE LAMBERTINI
Dal 24 agosto prendono il via a Tokyo le Paralimpiadi 2020 che vedranno impegnati tantissimi atleti da tutto il mondo e con loro il nostro mitico Emanuele Lambertini alla sua seconda esperienza olimpica. Ema è riuscito da tempo ad ottenere la qualificazione e non vede l'ora di mettersi alla prova con i migliori tiratori del mondo. Le sue gare si svolgeranno da giovedì 26 a domenica 29 agosto e si cimenterà in ordine cronologico in spada individuale, spada a squadre, fioretto individuale e fioretto a squadre.
RAI 2 dovrebbe trasmettere le fasi salienti delle gare che si svolgeranno, per noi in Italia, nella notte profonda per quanto riguarda le fasi preliminari e nella tarda mattinata, primo pomeriggio per quanto riguada le finali.
Per chi non l'avesse ancora visto suggerimeno di dare un'occhiata alla puntata dedicata a Emanulele del servizio realizzato da RAI Play nell'ambito della serie I Fantastici - fly2tokyo.

Leonardo Rigo LEONARDO RIGO VICECAMPIONE DEL MONDO IN FIORETTO AI MONDIALI DI VARSAVIA E BRONZO ALLA IMMEDIATAMENTE SUCCESSIVA PROVA DI COPPA DEL MONDO
Il 5 e 6 luglio si sono svolti a Varsavia i Mondiali Paralimpici di Scherma cat. C e il nostro Leonardo si è fatto valere fin da subito conquistando uno stupendo argento in fioretto ed un onorevolissimo 7° posto in spada.
La prima gara è stata quella di spada: dopo le 3 vittorie e 3 sconfitte del giorne, ha battuto 15-10 negli ottavi il paladino di casa, il polacco Lukasz Kolodziejczyk, per poi cedere 10-15 al russo Alexander Logutenko nei quarti.
Il giorno 6, nel fioretto, invece un girone con tutte vittorie lo fa approdare in prima posizione alla diretta. Nei quarti supera l'isareliano Kanstantsin Kavaliou per 15-10, in semifinale è il lituano Dmitrijs Valainis a soccombere per 15-12, ma si deve arrendere in finale all'ucraino Serhii Shavkun per 15 a 5, portando a casa comunque un enorme trofeo: il titolo di vicecampione del Mondo.
Nella prova di Coppa del Mondo, svoltasi sempre a Varsavia l'8 e il 9 luglio, è andato molto vicino a bissare gli stessi risultati con un 6° posto nella prova di spada ed un bronzo in quella di fioretto.
Nella spada si deve arrendere ai quarti al russo Konstantin Gridin per 15-5, nel fioretto invece supera agevolmente ai quarti l'ucraino Serhii Sheptitskyi per 15-3 per poi arrendersi in semifinale al russo Aleksandr Kuritskii per 15 a 4.
Davvero una trasferta piena di soddisfazioni per il nostro giovanissimo Leonardo!!!

Leonardo Rigo LEONARDO RIGO CONVOCATO PER MONDIALI E COPPA DEL MONDO
Il nostro mitico Leonardo, fresco campione italiano di spada paralimpica cat. C (nonché vicecampione di fioretto), è stato convocato in nazionale per disputare i Mondiali cat. C di fioretto e spada che si disputeranno il 5 e 6 luglio a Varsavia in Polonia, nonché la prova di Coppa del Mondo prevista sempre a Varsavia, pochi giorni dopo, ovvero l''8 e il 9 luglio.
Un grande in bocca al lupo a Leo da tutta la Zinella, in attesa di goderci le mirabolanti avventure di Emanuele Lambertini in occasione delle ormai vicine Paralimpiadi di Tokyo (dal 25 al 29 agosto).



 

un momento della finale tra Rigo e Russo DUE TITOLI ITALIANI, UN ARGENTO E DUE BRONZI A VERONA
Bellissima prova dei nostri atleti a Villafranca di Verona dove dal 31 maggio al 2 giugno si svolgono i Campionati Italiani Paralimpici 2021.
Bellissima è la vittoria di Leonardo Rigo in spada maschile cat. C, dove batte in finale il quotatissimo palermitano William Russo con un netto 10 a 4, come lo è il conseguimento del titolo nazionale in spada femminile cat. C da parte di Rosella Placuzzi, che per mancanza di contendenti è costretta a partecipare alla gara maschile ottenendo comunque due vittorie in girone.
Sempre in spada maschile il nostro Matteo Adesso sale sul podio al terzo posto, sconfitto in semifinale dal già citato Russo.
Nella gara di fioretto svoltasi il giorno precedente aveva visto gli stessi finalisti, ma questa volta era stato Russo ad imporsi su Rigo con un pesante 15 a 2, mentre Leonardo Rigo aveva sconfitto Matteo Adesso in semifinale per 13 a 15.
Sfortunatamente l'edizione di quest'anno non ha potuto avvalersi della presenza del mitico Emanuele Lambertini, che per un piccolo infortunio, ha preferito non partecipare alle gare per non compromettere la presenza alle Paralimpiadi di Tokyo.
I nostri atleti non hanno affatto sfigurato neppure in occasione dei Campionati Italiani Assoluti, svoltisi a Cassino dal 26 al 30 maggio. In una competizione dove già è un grande onore esserci: Luca Millo ha conquistato il 92° posto nel fioretto maschile, Maki Isomoto l'81° nel fioretto femminile e Giacomo Mazzoni l''87° nella sciabola maschile.

Leo con Magda sul podio della spada maschile (foto Bizzi)
Rossella Placuzzi, premiata per SPF, con Magda e il Presidente della Federazione Italiana Paolo Azzi (foto Bizzi) Matteo Adesso, premiato per SPM (foto Bizzi)
Nelle foto:
in alto Leonardo Rigo con Magda, primo in spm, sotto a sinistra Rossella Placuzzi, premiata per SPF, con Magda e il Presidente della Federazione Italiana Paolo Azzi e a destra, Matteo Adesso sul terzo gradino del podio di spm (foto Bizzi)



Lambertini a Napoli (Foto Federscherma) PIOGGIA DI ORI ZINELLA A NAPOLI E A BOLOGNA
Un weekend da incorniciare quello del primo maggio per la Zinella Scherma impegnata su doppio fronte felsineo e partenopeo.
A Napoli, venerdì 30 aprile e sabato primo maggio, si è svolta la prima prova Nazionale paralimpica. Qui il mitico Emanuele Lambertini scalda i motori, in vista dei Campionati italiani e soprattutto delle Paralimpiadi di Tokyo, conquistando l''oro sia nel fioretto che nella spada della categoria A. Sempre a Napoli, ma nella categoria C, oro anche per Leonardo Rigo nella spada e argento nel fioretto. Sul podio della categoria C anche Matteo Adesso, terzo nella spada, mentre si deve accontentare di un comunque onorevolissimo quinto posto nel fioretto.
Tra sabato 1 e domenica 2 maggio si è anche svolta a Bologna la prova di qualificazione assoluti, valida per la partecipazione ai Campionati italiani in programma a fine mese a Cassino.
Anche in questo caso il predominio Zinella nel fioretto è risultato indiscutibile. Luca Millo, vince la terza gara regionale consecutiva nel fioretto maschile, così come la nostra Maki Isomoto vince la prova femminile. Entrambi si qualificano per i Campionati italiani, assieme a Giacomo Mazzoni che nella sciabola, col suo 12° posto riesce ad ottenere lo stesso scopo dei compagni di sala del fioretto.
Ottime comunque le prestazioni di tutta la compagine giallo nera: ancora nel fioretto maschile 3° posto per Vanini, 6° per Cioli, 7° Michele Minarini, 8° Pavoni, 10° Zanni e 11° Bonfiglioli. Discreta anche Alessandra Pernozzoli 33a nella spada maschile.

Gran Premio Giovanissimi Prima prova qualificazioni regionali Gran Premio Giovanissimi: 2 ori e due bronzi per la Zinella
Si è svolta il 24 e 25 aprile la prima prova di qualificazione regionale delle categorie appartenenti al Gran Premio Giovanissimi (11-14 anni) e ancora una volta Zinella scherma dimostra che nel fioretto maschile non ha eguali.
Nella categoria Giovanissimi (12 anni) Riccardo Mazzitelli è primo, seguito a breve distanza (3°) da Achille Bordini; nella categoria accorpata Ragazzi/Allievi (13-14 anni), vince Riccardo Tassinari, mentre il compagno di sala Lorenzo Boldrini si deve accontentare del 7° posto sconfitto nei quarti dallo stesso Tassinari; infine nella categoria Maschietti, Marco Felicani, al suo esordio agonistico, si piazza al 3° posto.
La seconda prova dovrebbe tenersi, il week-end del 15/16 maggio (Covid permettendo).

Doratelli, Galli, Melandri BOLOGNA, SECONDA TRANCHE QUALIFICAZIONI CADETTI E GIOVANI: DUE ARGENTI ED UN BRONZO PER LA ZINELLA NEL FIORETTO FEMMINILE
Dopo l''ottima prova della precedente settimana degli atleti Zinella nelle prove maschili di qualificazione regionale delle categorie Cadetti e Giovani (15-20 anni) di Bologna, anche le donne fanno parlare di loro.
Tutte e tre le fiorettiste Zinella centrano il podio.
Inizia Cecilia Pagotto, sabato 17 aprile, nella prova Cadette, con un bellissimo secondo posto dietro alla riminese Emma Zani. Nella prova Giovani di domenica 18, sono invece Elisa Doratelli e Vittoria Galli ad aggiudicarsi, dopo uno scontro sorellicida in semifinale, rispettivamente il secondo ed il terzo posto dietro alla cervese Beatrice Fava.

Cecilia Pagotto (con Magda) E.Doratelli e V. Galli (con Magda)
Nelle foto (entrambe con Magda):
a sinistra C. Pagotto e a destra, E. Doratelli e V. Galli

 

la Zinella a Bologna il 10/4 QUALIFICAZIONI REGIONALI CADETTI E GIOVANI: DOPPIO PODIO COMPLETAMENTE ZINELLA A BOLOGNA E DOPPIO ORO PER MILLO
Finalmente si torna alle gare dopo tanto tempo ed esordio non poteva essere migliore.
A Bologna sabato 10 e domenica 11 aprile si sono svolte le qualificazioni delle categorie Cadetti e Giovani (dai 15 ai 20 anni) di fioretto maschile e Zinella Scherma ha conquistato tutti i posti del podio (e diversi subito dopo) in entrambe le categorie.
Sabato i Cadetti gialloneri Luca Millo, Simone Cioli, Federico Zanni, Michele Minarini, Alfredo Pavoni e Matteo Bonfiglioli hanno conquistato tutti i posti dal 1° al 6°.
Domenica invece hanno tirato i Giovani (e i migliori Cadetti). In questo caso la classifica finale ha assegnato a: Luca Millo, Simone Cioli, Filippo Vanini, Enrico Doratelli, Federico Zanni, Matteo Bonfiglioli, Michele Minarini, Lorenzo Posa e Alfredo Pavoni, rispettivamente primo, secondo, terzo, terzo, sesto, settimo, ottavo, nono e decimo. Particolarmente combattuta la finale Cadetti, che ha visto prevalere Luca su Simone per 14-15 dopo una forte rimonta.
Ottima la prova anche di Alessandra Pernozzoli, alla quale sfugge per un soffio la finale a otto della spada femminile Giovani e conquista la tredicesima posizione, rispetto alle 41 partecipanti.

 Vedi le precedenti notizie pubblicate 



LE GARE FEDERALI IN PROGRAMMA NEI PROSSIMI 30 GIORNI

NESSUNA


ALTRE GARE O EVENTI SEGNALATI PER I PROSSIMI 30 GIORNI

NESSUNA