logo Zinella Scherma scritta Zinella Scherma
SALA SCHERMA - PALASAVENA - VIA CASELLE, 26
SAN LAZZARO DI SAVENA - BOLOGNA
zinellascherma@libero.it
C.F.: 91186620372
 

Ultimo aggiornamento: 29/08/2021
Aggiornati tutti i risultati delle Paralimpiadi di Tokyo


NEWS

Vai alle precedenti notizie pubblicate


fiorettista in affondo VIENI A PROVARE LA SCHERMA
GIORNATE INFORMATIVE E PORTE APERTE:
17 SETTEMBRE 2021 DALLE ORE 17:30 ALLE ORE 19:30 e
1° OTTOBRE 2021 DALLE ORE 17:30 ALLE ORE 19:30

...E DAL 13 SETTEMBRE LEZIONE DI PROVA DURANTE LA NORMALE ATTIVITÀ DI SALA
Zinella Scherma, al fine di promuovere le iniziative dedicate ai principianti e di illustrare le principali caratteristiche dello sport ha organizzato due giornate informative presso il Palasavena di San Lazzaro come sopra indicato.
Le prove sono aperte a tutti gli interessati (nati dal 2016 al 1900) sia normodotati che disabili (fisici e non vedenti).

Per partecipare è necessario prenotarsi inviando una email a zinellascherma@libero.it avente come oggetto: "giornata informativa (quella scelta) scherma 2021" e indicando nome, cognome, dati anagrafici, telefono ed e-mail della persona interessata alla prova.
Risponderemo appena possibile indicando l'orario consigliato e modalità di partecipazione.

ATTENZIONE!!!
Con le stesse modalità sopra indicate è inoltre possibile prenotarsi per la lezione di prova che si terrà a partire dal 13 settembre con orario da concordare.
A differenza delle giornate a porte aperte, completamente dedicate ai principianti, in questo caso le lezioni si terranno durante le normali giornate di attività e in presenza anche degli atleti agonisti Zinella Scherma.


riapertura IL 26 AGOSTO LA SALA RIAPRE A ORARIO RIDOTTO PER GLI AGONISTI E DAL 13 SETTEMBRE A ORARIO DEFINITIVO PER TUTTI QUANTI
Ci siamo finalmente si riparte!
A partire da giovedì 26 agosto la sala scherma Zinella riapre i battenti, ma nei primi giorni solo agli atleti agonisti solo nelle giornate di martedì e giovedì e ad orario ridotto.
Per tutti gli altri bisognerà aspettare il 13 settembre, quando anche i principianti e gli atleti più piccoli potranno finalmente varcare le porte della nostra amata sala scherma.
Anche quest'anno dovremo seguire i protocolli per la prevenzione della diffusione del Covid 19, ma speriamo che gli obblighi siano sempre più blandi con la diminuzione progressiva delle infezioni e con l'incremento del numero totale di persone vaccinate.
Salvo imprevisti torneremo inoltre a fare gare lungo tutto l'anno agonistico e non concentrate e di numero ridotto come avvenuto la scorsa primavera.
Insomma: i motivi per essere ottimisti ci sono e quindi non resta che dire: viva la scherma e viva un nuovo anno di sano sudore, vittorie e sconfitte.
In bocca al lupo a tutti cari Zinellini!

 

Emanuele Lambertini OTTIMO BILANCIO PARALIMPICO PER EMANUELE LAMBERTINI
Si è conclusa l'avventura alle Paralimpiadi di Tokyo per il nostro mitico Emanuele Lambertini. Sebbene non siano arrivate le medaglie (ma ci è mancato davvero poco), il bilancio è assolutamente positivo, anche se, conoscendolo sappiamo bene che non lo soddisfa completamente e già dal suo rientro in Italia si metterà a lavorare sodo, in allenamento e in tutte le prossime gare, per fare ancora meglio alle Paralimpiadi di Parigi del 2024.
Ma veniamo alla cronaca: per lui nell'ordine un sesto (SPM ind.), un ottavo (SPM a sq.), un ottavo (FM ind.) ed un quinto posto (FM a sq.).
Nella spada individuale inizia con 4 vittorie e 2 sconfitte il girone, grazie alle quali salta i 16 e accede direttamente agli otto, dove però deve soccombere per una sola stoccata (14-15) al cinese Jianquan Tian.
La squadra di spada purtroppo (nonostante abbia ovviamente ottenuto la difficile qualificazione) non aveva già in partenza grandi chanches: per tutti e tre gli atleti (Marco Cima, Edoardo Giordan ed Emanuele) la spada non è certo la prima scelta come arma e infatti devono soccombere a tutte e tre le squadre che incontrano in girone (Russia, Cina e Iraq) e non accedono quindi alle fasi successive di gara.
Nel fioretto individuale, dopo un girone opaco (1 vittoria e 3 sconfitte), con uno scatto di orgoglio batte negli ottavi il cinese Hao Li per 15-14 con grande rimonta dal 12-14. Nei quarti incontra il fortissimo Richard Osvath (poi giunto secondo) contro il quale, dopo essere stato in vantaggio anche di sei stoccate, subisce una rimonta dell'avversario fino al 12-14, poi ancora una bellissima controrimonta da parte di Ema fino al 14 pari, ma infine perde per una sola stoccata 14-15.
Nell'ultima gara, quella di fioretto a squadre (Matteo Betti, Marco Cima ed Emanuele), nel girone battono l'Ucraina 45-40, ma devono poi soccombere alla Russia (41-45) e alla Gran Bretagna (37-45).
Grande Emanuele, congratulazioni da tutti noi!!!

Ema e le sue medaglie - Foto Bizzi LE PARALIMPIADI SUI GIORNATI LOCALI
Si parla di Emanuele Lambertini sulla stampa locale. Eccome!
Ecco due articoli esemplificativi.
Il primo di Matteo Fogacci pubblicato su Stadio del 20 agosto è completamente dedicato a lui, mentre il secondo di Alessandro Gallo dal Resto del Carlino del 24 agosto, allarga il tema a tutti e cinque gli atleti dell'area di Bologna partiti per l'avventura giapponese.

Articolo Fogacci, stadio, 20/8/2021
Clicca sull'immagine per leggere l'articolo

 

logo Paralimpiadi Tokyo 2020 INIZIA LA NUOVA GRANDE AVVENTURA OLIMPICA DI EMANUELE LAMBERTINI
Dal 24 agosto prendono il via a Tokyo le Paralimpiadi 2020 che vedranno impegnati tantissimi atleti da tutto il mondo e con loro il nostro mitico Emanuele Lambertini alla sua seconda esperienza olimpica. Ema è riuscito da tempo ad ottenere la qualificazione e non vede l'ora di mettersi alla prova con i migliori tiratori del mondo. Le sue gare si svolgeranno da giovedì 26 a domenica 29 agosto e si cimenterà in ordine cronologico in spada individuale, spada a squadre, fioretto individuale e fioretto a squadre.
RAI 2 dovrebbe trasmettere le fasi salienti delle gare che si svolgeranno, per noi in Italia, nella notte profonda per quanto riguarda le fasi preliminari e nella tarda mattinata, primo pomeriggio per quanto riguada le finali.
Per chi non l'avesse ancora visto suggerimeno di dare un'occhiata alla puntata dedicata a Emanulele del servizio realizzato da RAI Play nell'ambito della serie I Fantastici - fly2tokyo.

Leonardo Rigo LEONARDO RIGO VICECAMPIONE DEL MONDO IN FIORETTO AI MONDIALI DI VARSAVIA E BRONZO ALLA IMMEDIATAMENTE SUCCESSIVA PROVA DI COPPA DEL MONDO
Il 5 e 6 luglio si sono svolti a Varsavia i Mondiali Paralimpici di Scherma cat. C e il nostro Leonardo si è fatto valere fin da subito conquistando uno stupendo argento in fioretto ed un onorevolissimo 7° posto in spada.
La prima gara è stata quella di spada: dopo le 3 vittorie e 3 sconfitte del giorne, ha battuto 15-10 negli ottavi il paladino di casa, il polacco Lukasz Kolodziejczyk, per poi cedere 10-15 al russo Alexander Logutenko nei quarti.
Il giorno 6, nel fioretto, invece un girone con tutte vittorie lo fa approdare in prima posizione alla diretta. Nei quarti supera l'isareliano Kanstantsin Kavaliou per 15-10, in semifinale è il lituano Dmitrijs Valainis a soccombere per 15-12, ma si deve arrendere in finale all'ucraino Serhii Shavkun per 15 a 5, portando a casa comunque un enorme trofeo: il titolo di vicecampione del Mondo.
Nella prova di Coppa del Mondo, svoltasi sempre a Varsavia l'8 e il 9 luglio, è andato molto vicino a bissare gli stessi risultati con un 6° posto nella prova di spada ed un bronzo in quella di fioretto.
Nella spada si deve arrendere ai quarti al russo Konstantin Gridin per 15-5, nel fioretto invece supera agevolmente ai quarti l'ucraino Serhii Sheptitskyi per 15-3 per poi arrendersi in semifinale al russo Aleksandr Kuritskii per 15 a 4.
Davvero una trasferta piena di soddisfazioni per il nostro giovanissimo Leonardo!!!

Leonardo Rigo LEONARDO RIGO CONVOCATO PER MONDIALI E COPPA DEL MONDO
Il nostro mitico Leonardo, fresco campione italiano di spada paralimpica cat. C (nonché vicecampione di fioretto), è stato convocato in nazionale per disputare i Mondiali cat. C di fioretto e spada che si disputeranno il 5 e 6 luglio a Varsavia in Polonia, nonché la prova di Coppa del Mondo prevista sempre a Varsavia, pochi giorni dopo, ovvero l''8 e il 9 luglio.
Un grande in bocca al lupo a Leo da tutta la Zinella, in attesa di goderci le mirabolanti avventure di Emanuele Lambertini in occasione delle ormai vicine Paralimpiadi di Tokyo (dal 25 al 29 agosto).



 

un momento della finale tra Rigo e Russo DUE TITOLI ITALIANI, UN ARGENTO E DUE BRONZI A VERONA
Bellissima prova dei nostri atleti a Villafranca di Verona dove dal 31 maggio al 2 giugno si svolgono i Campionati Italiani Paralimpici 2021.
Bellissima è la vittoria di Leonardo Rigo in spada maschile cat. C, dove batte in finale il quotatissimo palermitano William Russo con un netto 10 a 4, come lo è il conseguimento del titolo nazionale in spada femminile cat. C da parte di Rosella Placuzzi, che per mancanza di contendenti è costretta a partecipare alla gara maschile ottenendo comunque due vittorie in girone.
Sempre in spada maschile il nostro Matteo Adesso sale sul podio al terzo posto, sconfitto in semifinale dal già citato Russo.
Nella gara di fioretto svoltasi il giorno precedente aveva visto gli stessi finalisti, ma questa volta era stato Russo ad imporsi su Rigo con un pesante 15 a 2, mentre Leonardo Rigo aveva sconfitto Matteo Adesso in semifinale per 13 a 15.
Sfortunatamente l'edizione di quest'anno non ha potuto avvalersi della presenza del mitico Emanuele Lambertini, che per un piccolo infortunio, ha preferito non partecipare alle gare per non compromettere la presenza alle Paralimpiadi di Tokyo.
I nostri atleti non hanno affatto sfigurato neppure in occasione dei Campionati Italiani Assoluti, svoltisi a Cassino dal 26 al 30 maggio. In una competizione dove già è un grande onore esserci: Luca Millo ha conquistato il 92° posto nel fioretto maschile, Maki Isomoto l'81° nel fioretto femminile e Giacomo Mazzoni l''87° nella sciabola maschile.

Leo con Magda sul podio della spada maschile (foto Bizzi)
Rossella Placuzzi, premiata per SPF, con Magda e il Presidente della Federazione Italiana Paolo Azzi (foto Bizzi) Matteo Adesso, premiato per SPM (foto Bizzi)
Nelle foto:
in alto Leonardo Rigo con Magda, primo in spm, sotto a sinistra Rossella Placuzzi, premiata per SPF, con Magda e il Presidente della Federazione Italiana Paolo Azzi e a destra, Matteo Adesso sul terzo gradino del podio di spm (foto Bizzi)



Lambertini a Napoli (Foto Federscherma) PIOGGIA DI ORI ZINELLA A NAPOLI E A BOLOGNA
Un weekend da incorniciare quello del primo maggio per la Zinella Scherma impegnata su doppio fronte felsineo e partenopeo.
A Napoli, venerdì 30 aprile e sabato primo maggio, si è svolta la prima prova Nazionale paralimpica. Qui il mitico Emanuele Lambertini scalda i motori, in vista dei Campionati italiani e soprattutto delle Paralimpiadi di Tokyo, conquistando l''oro sia nel fioretto che nella spada della categoria A. Sempre a Napoli, ma nella categoria C, oro anche per Leonardo Rigo nella spada e argento nel fioretto. Sul podio della categoria C anche Matteo Adesso, terzo nella spada, mentre si deve accontentare di un comunque onorevolissimo quinto posto nel fioretto.
Tra sabato 1 e domenica 2 maggio si è anche svolta a Bologna la prova di qualificazione assoluti, valida per la partecipazione ai Campionati italiani in programma a fine mese a Cassino.
Anche in questo caso il predominio Zinella nel fioretto è risultato indiscutibile. Luca Millo, vince la terza gara regionale consecutiva nel fioretto maschile, così come la nostra Maki Isomoto vince la prova femminile. Entrambi si qualificano per i Campionati italiani, assieme a Giacomo Mazzoni che nella sciabola, col suo 12° posto riesce ad ottenere lo stesso scopo dei compagni di sala del fioretto.
Ottime comunque le prestazioni di tutta la compagine giallo nera: ancora nel fioretto maschile 3° posto per Vanini, 6° per Cioli, 7° Michele Minarini, 8° Pavoni, 10° Zanni e 11° Bonfiglioli. Discreta anche Alessandra Pernozzoli 33a nella spada maschile.

Gran Premio Giovanissimi Prima prova qualificazioni regionali Gran Premio Giovanissimi: 2 ori e due bronzi per la Zinella
Si è svolta il 24 e 25 aprile la prima prova di qualificazione regionale delle categorie appartenenti al Gran Premio Giovanissimi (11-14 anni) e ancora una volta Zinella scherma dimostra che nel fioretto maschile non ha eguali.
Nella categoria Giovanissimi (12 anni) Riccardo Mazzitelli è primo, seguito a breve distanza (3°) da Achille Bordini; nella categoria accorpata Ragazzi/Allievi (13-14 anni), vince Riccardo Tassinari, mentre il compagno di sala Lorenzo Boldrini si deve accontentare del 7° posto sconfitto nei quarti dallo stesso Tassinari; infine nella categoria Maschietti, Marco Felicani, al suo esordio agonistico, si piazza al 3° posto.
La seconda prova dovrebbe tenersi, il week-end del 15/16 maggio (Covid permettendo).

Doratelli, Galli, Melandri BOLOGNA, SECONDA TRANCHE QUALIFICAZIONI CADETTI E GIOVANI: DUE ARGENTI ED UN BRONZO PER LA ZINELLA NEL FIORETTO FEMMINILE
Dopo l''ottima prova della precedente settimana degli atleti Zinella nelle prove maschili di qualificazione regionale delle categorie Cadetti e Giovani (15-20 anni) di Bologna, anche le donne fanno parlare di loro.
Tutte e tre le fiorettiste Zinella centrano il podio.
Inizia Cecilia Pagotto, sabato 17 aprile, nella prova Cadette, con un bellissimo secondo posto dietro alla riminese Emma Zani. Nella prova Giovani di domenica 18, sono invece Elisa Doratelli e Vittoria Galli ad aggiudicarsi, dopo uno scontro sorellicida in semifinale, rispettivamente il secondo ed il terzo posto dietro alla cervese Beatrice Fava.

Cecilia Pagotto (con Magda) E.Doratelli e V. Galli (con Magda)
Nelle foto (entrambe con Magda):
a sinistra C. Pagotto e a destra, E. Doratelli e V. Galli

 

la Zinella a Bologna il 10/4 QUALIFICAZIONI REGIONALI CADETTI E GIOVANI: DOPPIO PODIO COMPLETAMENTE ZINELLA A BOLOGNA E DOPPIO ORO PER MILLO
Finalmente si torna alle gare dopo tanto tempo ed esordio non poteva essere migliore.
A Bologna sabato 10 e domenica 11 aprile si sono svolte le qualificazioni delle categorie Cadetti e Giovani (dai 15 ai 20 anni) di fioretto maschile e Zinella Scherma ha conquistato tutti i posti del podio (e diversi subito dopo) in entrambe le categorie.
Sabato i Cadetti gialloneri Luca Millo, Simone Cioli, Federico Zanni, Michele Minarini, Alfredo Pavoni e Matteo Bonfiglioli hanno conquistato tutti i posti dal 1° al 6°.
Domenica invece hanno tirato i Giovani (e i migliori Cadetti). In questo caso la classifica finale ha assegnato a: Luca Millo, Simone Cioli, Filippo Vanini, Enrico Doratelli, Federico Zanni, Matteo Bonfiglioli, Michele Minarini, Lorenzo Posa e Alfredo Pavoni, rispettivamente primo, secondo, terzo, terzo, sesto, settimo, ottavo, nono e decimo. Particolarmente combattuta la finale Cadetti, che ha visto prevalere Luca su Simone per 14-15 dopo una forte rimonta.
Ottima la prova anche di Alessandra Pernozzoli, alla quale sfugge per un soffio la finale a otto della spada femminile Giovani e conquista la tredicesima posizione, rispetto alle 41 partecipanti.

 Vedi le precedenti notizie pubblicate 



LE GARE FEDERALI IN PROGRAMMA NEI PROSSIMI 30 GIORNI

02/10/2021 - 03/10/2021
Bologna (Record)
Gran Premio Assoluti:
1ª prova qualif. Regionale Assoluti
specialità: spada

ALTRE GARE O EVENTI SEGNALATI PER I PROSSIMI 30 GIORNI

09/10/2021 - 19/10/2021
Riccione (RN)
Gran Premio Giovanissimi:
Campionati Italiani Giovanissimi 2020-21
specialità: 6 armi